L'Aquila. Basilica di Collemaggio. Rosone principale. XIII-XIV secolo

lunedì 27 settembre 2010

L'Orchestra Regionale Toscana compie 30 anni


L’Orchestra Regionale Toscana festeggia il suo trentesimo anniversario. Dopo una tavola rotonda tenutasi lo scorso 20 settembre, sabato 25 il grande pubblico festeggia il compleanno di una delle formazioni strumentali più in vista nel panorama italiano con una maratona musicale che si inserisce nel fitto calendario di manifestazioni che colmano l’ultimo week-end fiorentino di questo settembre. La Festa inizia alle ore 17,00 per il pubblico delle famiglie e dei bambini con la proiezione di “Omaggio a Rossini” cartone animato firmato da Emanuele Luzzati che insieme a Giulio Gianini hanno messo in scena una serie di piccole storie ispirate alle arie più famose del teatro d’opera rossiniano: “Il Barbiere di Siviglia”, “L’Italiana in Algeri”, “La gazza ladra”; le musiche dal vivo sono dirette da Marcello Bufalini. Dalle ore 19,00 il palcoscenico si anima con i gruppi da camera dell’ORT: I Solisti dell’ORT, OrtEnsemble, Harmoniemusik - I Fiati dell’Ort. Questo segmento della festa che prende il titolo di “Concerti aperitivo” conclude con una performance di Morgan Tortelli alle percussioni. Infine è possibile degustare un drink insieme ai professori d’orchestra. Le musiche in programma (con gli esecutori) sono le seguenti: OrtEnsemble, concertatore Daniele Giorgi. Danze popolari rumene di Bartok; I Solisti dell’Ort, concertatore Andrea Tacchi. Simple Symphony (secondo e terzo movimento) di Britten; I Solisti dell’ORT. Oblivion di Piazzolla; Harmoniemusik - I fiati dell’Ort. Opus number zoo di Berio; Gli Archi dell’Ort (tutti insieme). Pizzicato Polka di Strauss; Morgan Tortelli percussioni. Power Station di Boccadoro. Alle ore 21,00, con Gabriele Ferro sul podio, è il momento dell’orchestra schierata in tutta la sua ampiezza. In programma alcune tra le più belle pagine del repertorio dell’Ort nell’interpretazione di musicisti che in virtù del forte rapporto di amicizia con l’Orchestra della Toscana hanno presenziato e regalato ai programmi: Monica Bacelli, Giorgio Battistelli, Boris Belkin, Pietro de Maria, Andrea Lucchesini. Questo il programma della serata: Liriche di Tosti per la voce di Monica Bacelli e con Pietro De Maria al pianoforte: “Malìa”, “Vorrei”, “Non t’amo più”, “Chanson de l’adieu”; Concerto per due pianoforti e orchestra K 365 di Mozart (secondo movimento) con Andrea Lucchesini e Pietro De Maria; Concerto per due violini e orchestra in re minore di Bach (secondo movimento) con Boris Belkin e Andrea Tacchi, violinisti; Tzigane per violino e orchestra di Ravel con Boris Belkin al violino ed infine la Sinfonia classica di Prokofev, l’opera 25.
Firenze, Teatro Verdi. Il 25 settembre 2010. 

1 commento:

  1. Wonderful - I enjoyed this Orchestra in its youth

    RispondiElimina